cerca tra le news

   Ciao Anonimo Home  ·  Registrati  ·  Area Personale   ·  Forum ·  Newsletter  
 
 
 
 

 
 

 
 
 
 

Newsletter

Vuoi essere informato sulle nostre news?

Inserisci la tua email, riceverai non più di una newsletter a settimana

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l''iscrizione

 
Guide: IL CASCO SUL CAPO DEGLI OPERAI: come e perche' farlo indossare.
16/04/2007

"I nostri operai, la prima mattina si recarono in cantiere per iniziare i lavori , erano in cinque, un pò confusi, che si guardavano intorno, ma avevano tutti il casco in testa."



La prima volta  che abbiamo aperto un cantiere lontano dalla nostra regione eravamo tutti spaesati, non sapevamo cosa ci attendeva e  come ci avessero accolti fornitori , gente del luogo e in particolare la Direzione lavori.

I nostri operai, la prima mattina si recarono in cantiere per iniziare i lavori , erano in cinque, un pò confusi, che si guardavano intorno, ma avevano tutti il casco in testa.
 
Io e il titolare dell’impresa siamo andati al comune per parlare con il direttore dei lavori, mentre eravamo seduti davanti la sua scrivania dove ci spiegava in modo formale alcune cose, entrò nella stanza una persona che disse alla D.L.: “ sono cinque, per adesso non fanno quasi niente, si guardano intorno” e poi aggiunse: “ hanno tutti il casco in testa”  Il direttore dei lavori ci guardò e fece un sorriso.

Senza essercene resi conto avevamo conquistato in un attimo la simpatia del direttore dei lavori, quel cantiere comincio in un atmosfera serena e andò avanti nello stesso modo con la collaborazione di tutti.

Con queste prime righe ho voluto dimostrare, come il casco sul capo degli operai, oltre a salvare la vita, da un immagine positiva dell’impresa.

Indossarlo fin dal primo giorno di lavoro, specialmente nei lavori pubblici, aiuta moltissimo ad accaparrarsi la simpatia della direzione lavori ed è inutile dire che non esiste miglior inizio di cantiere, anche perche', è la direzione dei lavori a fare la contabilità di cantiere.

Immaginate di essere voi il Direttore dei lavori, immaginate di andare in un cantiere per l’apertura dello stesso, immaginate di trovare tutti gli operai con il casco, che impressione vi darebbe quell’impresa? Vi rendereste disponibili con loro se avessero problemi? Magari, anche solo per trovare soluzioni sulla contabilità?

Adesso immaginate il contrario, andate in cantiere il primo giorno e trovate gli operai senza casco, cosa pensate?

 
E’ difficile fare indossare il casco?
 
No. Prima di tutto dovrete convincere voi stessi, parlo di voi imprenditori o geometri di cantiere, se non sarete realmente convinti che il casco oltre a salvare la vita, fa risparmiare grane e apporta un vantaggio anche economico alla propria impresa sarà difficile convincere i vostri operai, quindi eliminate definitivamente dal vostro vocabolario il modo di dire: “noi il casco gli e lo diamo ma loro non lo mettono” pensate invece che se non mettono il casco vi fanno perdere soldi.

 
Alcuni consigli per convincere gli operai
 
Consegnategli caschi nuovi, magari fateli scegliere agli operai stessi, ci sono tanti tipi di caschi, fate in modo che conoscano le caratteristiche dei vari modelli, non preoccupatevi del costo, credetemi, non esiste investimento migliore.

Rendete responsabile il Capo cantiere o l’operaio piu significativo, imponetegli di indossarlo senza alternative, se potete, fate in modo che il casco sia una condizione di lavoro, se abituate il capocantiere ad indossare il casco siete già a metà dell’opera, altrimenti non ci riuscirete mai.

Lo stesso vale per voi, cercate di indossarlo sempre quando siete in cantiere.
Ricordate che è solamente questione di abitudine, se riuscirete a superare le prime diffidenze, piano piano gli operai indosseranno il casco senza neanche accorgersene, ma guai ad abbassare la guardia , una sola volta che penserete “ va beh non ha il casco, fa niente” sarete fregati.

Spiegate agli operai che il casco, oltre a salvare la vita, da un immagine positiva della ditta, ed immagine positiva vuol dire, maggiori possibilità di lavoro, non ditegli “mettete il casco perche' il casco vi salva la vita” ma spiegategli che non avere il casco in testa, può portare degli svantaggi alla ditta e che questo non potete permetterlo.

 
Quindi , a conti fatti, il casco:
 
-- salva la vita

-- da un immagine positiva della ditta

-- facilita l’instaurazione di un rapporto benevolo con la direzione dei lavori

-- vi evita grane con eventuali controlli

 
per far indossare il casco dovrete:
 
-- convincervi voi stessi

-- convincere il capo cantiere

-- consegnare agli operai caschi nuovi

-- spiegare agli operai perche' indossarlo

-- fare in modo che il casco diventi un abitudine del cantiere e che non indossarlo sia una cosa impensabile.

 
Difficile??  No, credetemi.

 
Questo articolo è stato scritto in base alla nostra esperienza di cantiere, se siete giunti fin qui con la lettura, vuol dire che l’articolo è stato interessante e vi ringraziamo per averci dedicato questo tempo. Vi raccomandiamo inoltre di tenere sempre in cantiere tutta la documentazione obbligatoria sulla sicurezza, per facilitarvi il compito abbiamo studiato il MOS manuale operativo sulla sicurezza, che in realtà non è un “Manuale” che vi spiega come fare, ma è un “manuale operativo”  che vi fornisce quello che vi occorre in ogni momento.

Giuseppe Bucca

riproduzione riservata

---------------------------------------------------------------


L'ABBIAMO REALIZZATO NOI, PER VOI. AFFINCHE' VOI,,, POSSIATE PARLARE BENE DI NOI.
M.O.S. il Cd Contiene:
· Piano della valutazione dei rischi
per ufficio, cantiere e magazzino; 
· P.O.S. Piano operativo di Sicurezza
per cantieri edili;
· la relazione sulla valutazione
del rumore; 
· Piano di evacuazione e di pronto
soccorso; 
· schede di valutazione dei rischi
per tutte le fasi lavorative 
· raccolta modulistica 
· raccolta di normative sulla sicurezza aggiornate al 31 dic. 2006
Clicca qui

-----------------------------------------------

 


 
 
 
Privacy Policy

 

Aedilweb.it - edilizia in rete
email: info@aedilweb.it
tel. 0923.944325
© 2001-2016 Aedilweb.it - Tutti i diritti riservati.
P.iva: 02621160817

Aedilweb.it, non si ritiene responsabile dei siti collegati ad aedilweb attraverso i propri links o banner, ne' delle informazioni contenute negli annunci pubblicitari sia gratuiti che a pagamento presenti nel proprio sito, inseriti o commissionati dagli utenti, ne' di informazioni commerciali o pubblicitarie, di societa' o ditte esterne, da noi inviate tramite email agli iscritti della nostra news letter.