clicca

 

cerca tra le news

   Ciao Anonimo Home  ·  Registrati  ·  Area Personale   ·  Forum ·  Newsletter  
 
 

 
 

 
 
 
 

Newsletter

Vuoi essere informato sulle nostre news?

Inserisci la tua email, riceverai non più di una newsletter a settimana

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l''iscrizione

www.aedilweb.it :: Leggi il Topic - Subappalto "necessario"
 FAQFAQ   CercaCerca   Gruppi utentiGruppi utenti   ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Subappalto "necessario"

 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Gare D'appalto
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
indre
Newbie
Newbie


Registrato: Dec 20, 2007
Messaggi: 617

MessaggioInviato: Lun Lug 31, 2017 8:13 am    Oggetto: Subappalto "necessario" Rispondi citando

Scusate ma dove trovo la norma del correttivo che mi obbliga ad indicare il subappaltatore in fase di gara in caso di sub "necessario"?

Visto che potrebbe essere che tali opere non siano lavorazioni "sensibili"... non credo ci sia obbligo di indicazione della terna ma potrebbe bastare indicarne uno ma anche nessuno.

Non trovo il riferimento normativo di tale obbligo.
io ero rimasto ad un'adunanza plenaria che escludeva l'obbligo di indicazione in fase di gara anche per il sub necessario....
Vi ringrazio.



Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
sitisud
Newbie
Newbie


Registrato: Feb 08, 2011
Messaggi: 1

MessaggioInviato: Mar Ago 08, 2017 1:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

art.105 c.6

E’ obbligatoria l'indicazione della terna di subappaltatori in sede di offerta, qualora gli appalti di lavori, servizi e forniture siano di importo pari o superiore alle soglie di cui all'articolo 35 o, indipendentemente dall'importo a base di gara, riguardino le attività maggiormente esposte a rischio di infiltrazione mafiosa, come individuate al comma 53 dell'articolo 1 della legge 6 novembre 2012, n. 190. Nel caso di appalti aventi ad oggetto più tipologie di prestazioni, la terna di subappaltatori va indicata con riferimento a ciascuna tipologia di prestazione omogenea prevista nel bando di gara. Nel bando o nell'avviso di gara la stazione appaltante prevede, per gli appalti sotto le soglie di cui all'articolo 35: le modalità e le tempistiche per la verifica delle condizioni di esclusione di cui all'articolo 80 prima della stipula del contratto stesso, per l'appaltatore e i subappaltatori; l'indicazione dei mezzi di prova richiesti, per la dimostrazione delle circostanze di esclusione per gravi illeciti professionali come previsti dal comma 13 dell'articolo 80.



Torna in cima
Profilo Messaggio privato
indre
Newbie
Newbie


Registrato: Dec 20, 2007
Messaggi: 617

MessaggioInviato: Mar Ago 08, 2017 2:39 pm    Oggetto: re Rispondi citando

questo per la terna delle attività sensibili ma se ho una cat. ove non ve ne sono? (e cmq torniamo al discorso che ciò che è sensibile o meno è opinabile e come già detto sono quasi tutte f. in opera che esulerebbero dal subappalto).

esempio:
Se ho una cat. scoporabile chessò OG13 a qualificazione obbligatoria.
Io la copro con la prevalente OG8 per esempio.

Visto che all'interno della cat. OG13 non vi sono attività sensibili dichiaro il 100% di subappalto in fase di gara.
Ora.. non avendo la categoria e non essendoci l'obbligo di indicazione della terna sono costretto ai sensi del nuovo decreto correttivo ad indicare un nominativo in fase di gara? non trovo il riferimento nella norma.. sarà che manca poco alle ferie!

Questo sempre che l'importo di tale cat. non superi il 30% contrattuale.
in tal caso sarei costretto a fare ati ma è altro discorso.



Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
indre
Newbie
Newbie


Registrato: Dec 20, 2007
Messaggi: 617

MessaggioInviato: Gio Set 28, 2017 8:23 am    Oggetto: re Rispondi citando

novità su sub. necessario?
più cerco meno trovo e più confusione.
Io nel codice nuovo non trovo l'obbligatorietà di indicare il nominativo (nel caso di lavorazioni non "sensibili") Crying or Very sad


ma altra domanda di stamattina:
il famoso limite del 15% del d.p.r. 207/2010 sotto il quale posso coprire l'importo di categorie specializzate/SIOS è ancora in vigore o no?
mi spiego:

appalto: 100.000 di cui OG1 89.000 - OG11 11.000
In questo caso la SIOS è superiore al 10%.
DOMANDA: posso subappaltarla al 100% se non la ho (quindi riferendomi al d.p.r. 207/2010 - limite 15%) oppure sono obbligato a fare ATI e dichiarare il sub per un massimo del 30% della cat. OG11 in quanto la SIOS è maggiore del 10%?

Non so quale norma venga intesa, se quel limite del 10% del nuovo correttivo o il limite del 15% del vecchio regolamento che non ho ancora capito se abrogato del tutto o meno.

In pratica:
sotto il 10% posso sub 100%
oltre il 10% ? se la ho max sub 30% di tale categoria... se non la ho?


Mente per le specializzate non SIOS, per esempio
appalto 1.000.000 di cui OG6 800.000 e OS35 200.000
In tal caso ritengo di poterla subappaltare al 100% e il suo importo va dentro nel calderone del limiti del 30% del contratto.



Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
dimonte
Newbie
Newbie


Registrato: Jun 27, 2016
Messaggi: 111

MessaggioInviato: Lun Ott 02, 2017 7:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

Nei tuoi quesiti, sostanzialmente proponi tre temi:

1) Indicazione del subappaltatore a prescindere dalla terna;
2) Categorie con attività “non sensibili”, quindi senza necessità di terna
3) Subappalto delle SIOS

I punti due e tre li abbiamo trattati a sufficienza negli ultimi mesi e quindi provo a risponderti su ogni punto:

1) Anche a me non risulta che ci siano state delle novità dopo la famosa Adunanza Plenaria. Nel vigente codice non c’è nulla in tal senso, pertanto all’infuori della terna, ove richiesta, ritengo non ci sia nessun obbligo di indicazione di subappaltatore.

2)Nel tuo esempio fai riferimento ad un appalto con OG8 prevalente e OG13 scorporabile. Poi affermi “che all'interno della cat. OG13 non vi sono attività sensibili”, affermazione molto condivisa ma evidentemente non da tutti. E’ proprio di questi giorni un appalto con OG13 prevalente ove la S.A. ha reso questo chiarimento: “Si chiarisce che indipendentemente dall'importo a base di gara, l’appalto riguarda attività maggiormente esposte a rischio di infiltrazione mafiosa” – Alla faccia del caciocavallo, ehm .. scusate della OG13 !

3) Il limite del 15% era contenuto nell’art. 37, comma 11, del 163 (totalmente abrogato). Nei tuoi esempi, pertanto, possiamo dire che nel caso di OG1 ed OG11, la OG11 la potresti subappaltare al massimo al 30%; mentre nel caso di OG6 ed OS35, la OS35 la potresti subappaltare al 100%.



Torna in cima
Profilo Messaggio privato
indre
Newbie
Newbie


Registrato: Dec 20, 2007
Messaggi: 617

MessaggioInviato: Mar Ott 03, 2017 7:03 am    Oggetto: re Rispondi citando

ti ringrazio.
speriamo che le pressioni di Ance sulla UE portino ad infrazione onerosa e conseguente eliminazione di questi limiti folli.
Grazie.



Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Gare D'appalto Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum




Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Privacy Policy

 

Aedilweb.it - edilizia in rete
email: info@aedilweb.it
tel. 0923.944325
© 2001-2016 Aedilweb.it - Tutti i diritti riservati.
P.iva: 02621160817

Aedilweb.it, non si ritiene responsabile dei siti collegati ad aedilweb attraverso i propri links o banner, ne' delle informazioni contenute negli annunci pubblicitari sia gratuiti che a pagamento presenti nel proprio sito, inseriti o commissionati dagli utenti, ne' di informazioni commerciali o pubblicitarie, di societa' o ditte esterne, da noi inviate tramite email agli iscritti della nostra news letter.